Le pagelle del maestro Roberto Gardini

fotoGalatrona Petrolo 2012

 Rosso rubino vivace con orlo granato.

Naso dove spicca il frutto rosso, polveroso, boisé leggero, sfumatura erbacea.

Al palato : ingresso fruttato, alcol bilanciato, tannino nobile, sapido. Retrogusto di frutta e spezie.

P93.

 

imageMasseto 2010 – Tenuta dell’Ornellaia

Granato, compatto, lucido.

Naso tostato, balsamico con sentori di cacao e tocco di pepe. Splendido varietale con nuances di liquirizia.

Palato : ingresso ricco di volume, teso, tannino articolato, finale di confettura di prugna.

Non finisce mai.

Grande merlot, mondiale, annata favolosa.

P96.

 

image1Barbaresco Pajè 2009 Vecchie Viti Roagna

Dal granato all’aranciato.

Naso di rabarbaro, frutto secco, terriccio, fungo e finale di amarena.

Palato di notevole freschezza, tannino smussato, finale salino.

Molto lungo.

Vino di rara classicità.

P96.

 

monprivato04Barolo Cà di Morissio 2004 Mauro Mascarello

Rosso aranciato.

Naso elegante, frutto sotto spirito, pesca disidratata, note ferrose chiudono l’olfatto.

Palato grasso, tannino scolpito, verve acida ben presente. Chiusura di albicocca.

Vino superlativo. Grande barolo .

P97,5.

 

pauillac_chateau_grand_puy_lacoste_2008Château Grand-Puy-Lacoste 2008 – Pauillac

Rosso profondo.

Naso varietale, mix di cassis e menta. Vegetale. Finale di chiodo di garofano.

Al palato rivela una texture piena, un tannino setoso e un finale entusiasmante con retrogusto di cassis.

Interminabile.

P93.

 

11899623_1612983802288668_245416102_nChâteau Beychevelle 2005 – Saint-Julien

Rosso tegola profondo.

Naso di fieno secco, spezie mordide, finale  di caffè.

Al gusto : bocca piena, impostato, tannino disteso, finale di cappero e frutto.

Annata straordinaria.

P95.

 

image7Volnay 2004 Clos des Chênes

Rosso mattonato.

Naso evoluto, aperto, profumi di cacciagione, animale e fungo secco.

Ingresso al palato deciso, tannino fuso, sostenuto da una spalla acida.

Finale terroso.

P92.

 

Lazzarito2010-750ml-engBarolo Vietti 2010 – Lazzarito

Colore fitto per un barolo.

Naso floreale : viola, amarena, grafite e nota smaltata.

Palato : riccodi estratto, nota acida supportata da un tannino superlativo.

Lunghissimo. Un fuoriclasse.

P96.

Lascia un commento